Intervista e Servizio Fotografico Elle.com

HDIInterviste, Notizie, Younger

Hilary Duff è stata intervistata dal portale Elle.com durante le riprese della serie tv Younger a New York: ecco la traduzione completa dell’intervista uscita oggi ed il servizio fotografico scattato nel suo appartamento di Brooklyn.

» GUARDA IL SERVIZIO FOTOGRAFICO PER ELLE.COM

E: “Come mai hai scelto di abitare a Brooklyn durante le riprese?”

H: “Non ci ero mai stata prima che cercassi un appartamento, volendo portare Luca con me mi serviva un posto con po’ più di spazio ma tranquillo. Vivo in quartiere che fa proprio al caso mio, non ci si annoia ma non ci sono nemmeno 200 persone in strada ogni volta che vuoi uscire.”

E: “Era un bel po’ che non recitavi in una serie tv, cosa ti ha convinto a spostarti da Los Angeles per avere questa parte?”

H: “Penso di essermi sempre sentita a mio agio con le serie tv e mi piace il fatto che in questa vi partecipano tante donne di età differenti, la serie poi diventa anche un po’ provocatoria, piacerà anche al pubblico maschile e alle donne di tutte le età che potranno ritrovarsi nelle nostre storie. Non è stato facile decidere di trasferirmi a New York per diversi mesi, ma la città ha un ruolo fondamentale in questa serie tv.”

E: “Durante la serie esce fuori il tuo lato sfacciato, nell’episodio pilota il personaggio di Sutton Foster dice: “Non mi piace come ti tratta il tuo uomo” e tu rispondi: “Non giudicarmi, Judge Judy!”. (Il giudice Judy è un personaggio molto severo dell’omonima serie tv americana, ndr)

H: “Il mio personaggio, Kelsey, si comporta spesso così, è una ragazza giovane, ambiziosa, che ha una relazione con uno dei collaboratori dell’azienda dove lavora. Non vuole perdersi nessuna esperienza o opportunità, giusta o sbagliata, non sempre fa la scelta più intelligente e fa degli errori a causa della giovane età… come fanno tutti.”

E: “È interessante essere nei panni di una giovane donna a New York, che non ha i tuoi obblighi da mamma?”

H: “Si è divertente perchè non sarà mai la mia vita, per me è solo un personaggio ma in certi aspetti ci assomigliamo. Nel mio caso, essendo un personaggio famoso, le persone guardano tutto quello che faccio, spesso è fastidioso ma cerco di vivere comunque la mia vita, facendo quello che mi piace fare, rispettando me stessa, mio figlio e la mia famiglia; quello che pensa la gente mi interessa ma ho 27 anni e cerco comunque di divertirmi.”

H: “Kelsey è più spensierata di me, ma non mi spaventa, sono contenta della mia vita e non la cambierei con la sua.”

E: “Sei sotto i riflettori da molti anni, ma sembra normale, come è possibile?”

H: “È vero, è strano parlarne perchè non so come rispondere, molte persone mi hanno paragonato ad altre star della stessa età e non ne capisco il senso. Nessuno della mia famiglia o dei miei amici più intimi mi ha mai trattato in modo diverso. Ma non è stato facile avere 18 o 20 anni, mentre stai ancora cercando di capire chi sei, crescere sotto gli occhi di tutti ha invaso la mia privacy… ho dovuto prendere una pausa da tutto”.

H: “Volevo vivere i miei 20 anni, non mi importava più di avere il ruolo migliore per la mia carriera, volevo solo vivere come una normale ventenne.”

E: “Come te anch’io sono bassa, ho letto una tua intervista dove dicevi che 2/3 Kg in più si vedono su una persona della nostra statura, che mia un po’ preoccupata, la differenza è che io non ho paparazzi che mi seguono tutto il giorno.”

H: “Si è così anche per me, sono alta 158cm, sono in forma, faccio molta palestra, mi piace allenarmi ma il mio obiettivo non è essere la persona più magra in assoluto… non sono una modella, ma un’attrice. Mi sento sempre come se dovessi perdere 3/5Kg, ma sono sempre molto impegnata, non mi preoccupo minimamente, sono felice come sono.”

H: “Certi periodi dico: “Questi vestiti mi stanno proprio bene”, altri: “Dovrei perdere qualche Kg” ma è normale non voglio avere la fissa di dover pesare 49kg.”

E: “Torniamo a Younger, eri molto favorevole a lavorare con Darren Star ma perchè TV Land?”

H: (Ride, ndr) “Quest’anno hanno in produzione delle serie molto belle, sono forti, ce n’è una che parla di un gruppo di insegnanti un po’ estremi, che non dovrebbero insegnare  ai ragazzi… molto divertente. Abbiamo girato un episodio dove ci “sballeremo” tutte, non lo diresti mai in una serie di TV Land, oppure un altro, girato la settimana scorsa (a novembre, ndr) dove il mio personaggio Kelsey è fissato con i prodotti naturali e non vuole più usare gli assorbenti… utilizzerà una cosa tipo Diva Cup, nella serie la chiameremo Goddess Cup, che le creerà diversi problemi e Liza (Sutton Foster, ndr) dovrà aiutarla… questo le farà diventare ancora più amiche.”

H: “È una serie molto credibile, se leggi la trama e non guardi il pilot ti chiedi come possa funzionare… Sutton è molto brava e onestamente sembra molto giovane.”

H: “In ogni caso non credo che oggi sia molto importante su che network va in onda uno show, se è interessante la gente lo guarda ovunque sia.”

E: “Ci sono molte donne con cui lavoro che potrebbero avere 21 o 41 anni…”

H: “Si l’ho imparato a Brooklyn, con le mamme chiedevo sempre: “Scusa ma hai 20 o 50 anni?” non avrei potuto stabilire l’età con certezza.”

E: “Queste mamme di New York non scherzano, sono magre e alte 180cm…”

H: “Mi motiva molto… e io mi ritrovo qui bassa! Qualcuno su Twitter l’altro giorno mi ha scritto: “Ho visto Hilary Duff in giro a New York, è adorabile, ma non mi ricordavo fosse così bassa” e io ho pensato “Non è affatto giusto!”.

E: “I social network sono un campo minato…”

H: “E ho un figlio già grande, Mike non è molto alto, io nemmeno e Luca sembra abbia 4 anni mentre deve ancora compierne 3… come è possibile?”

Traduzione a cura di Hilary Duff Italy
* Sul numero cartaceo della rivista Elle di febbraio verrà riportato un breve estratto dell’intervista